Carta europea dei diritti delle donne nello sport

By | 20/10/2016

2-carta-europea_sportdonneBenché edita già da qualche tempo la Carta europea dei diritti delle donne nello sport (http://www.uisp.it/cremona/files/principale/CARTA_ITALIANO.pdf) non perde la sua attualità, soprattutto nell’anno delle Olimpiadi. La Carta, secondo quanto dichiarato nelle prime righe dell’introduzione, “è indirizzata alle organizzazioni e alle federazioni sportive, a tutti gli sportivi, ai gruppi di tifosi, alle autorità pubbliche, alle istituzioni europee e a tutte quelle organizzazioni che possono avere un impatto diretto o indiretto sulla promozione dello “sport per tutti”, in particolare per incentivare campagne a favore delle pari opportunità fra donne e uomini nello sport”.

Il documento discende direttamente dalla Carta dei Diritti delle Donne nello Sport del 1985, originariamente ideata e promossa nel 1985 dalle Donne Uisp (Unione Italiana Sport Per tutti), per mettere in luce le disuguaglianze nell’ambito sportivo emerse nel tempo tra uomini e donne, indipendentemente dalle ovvie differenze fisiologiche tra i due sessi, al fine di ottenere una vera parità tra uomo e donna in campo sportivo. Nel 1987 fu trasformata dal Parlamento Europeo nella Risoluzione delle Donne nello Sport. Nel 2011, a seguito delle modifiche e dell’allargamento dell’Unione Europea, il documento fu in rielaborato e aggiornato ed infine presentato al Parlamento europeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *